Questo sito utilizza cookie (tecnici o di terze parti). Proseguendo la navigazione, consenti il loro utilizzo.

 

LA CENERE DA SCARTO A " FERTILIZZANTE "

LA CENERE DEI NOSTRI CAMINETTI E STUFE DIVENTA CONCIME

DURANTE IL PERIODO INVERNALE I NOSTRI CAMINI PRODUCONO COME RESIDUO DELLA COMBUSTIONE

CENERE .

VEDIAMO COME UTILIZZARLA AL MEGLIO NELL'ORTO O IN GIARDINO.

COSA CONTIENE : E' MOLTO RICCA DI FOSFORO E POTASSIO , PER CUI E' ADATTA ALLE PIANTE CHE FANNO MOLTA RADICE

PATATE,CAROTE,RAVANELLI,ECC ECC. INQUANTO IL FOSFORO GARANTISCE LA CRESCITA DELLE RADICI ED IL POTASSIO,

GARANTISCE IL COLORE ED IL SAPORE DEI NOSTRI ORTAGGI.

A COSA FARE ATTENZIONE : LA CENERE PUO' MODIFICARE IL PH DEL TERRENO SE USATA IN QUANTITA' ELEVATA,

QUINDI DURANTE LA DISTRIBUZIONE AL TERRENO BISOGNERA' FARE ATTENZIONE A SPARGERLA IN MODO UNIFORME.

EFFETTO REPELLENTE : L'UTILIZZO DELLA CENERE IN PROSSIMITA' DI ORTAGGI A FOGLIA TIENE LONTANO LE LUMACHE

QUINDI NON AVREMO BISOGNO DI UTILIZZARE INUTILI PRODOTTI INSETTICIDI ALMENO DURANTE LA FASE INVERNALE.

 

CONCLUDENDO LA CENERE PIU' CHE UN RIFIUTO SI PUO' CONSIDERARE UNA RISORSA PER I POSSESSORI DI ORTI E GIARDINI

BASTERA' USARLA CON PARSIMONIA E RICORDARSI CHE NON CONTIENE AZOTO PER CUI VA INTEGRATO CON LE NORMALI

CONCIMAZIONI DI COPERTURA. 

 

Agrimoie Via Ancona 47 Castelbellino An 60030
0731-702129 08-13/15,30-19,30